iGuzzini adotta la Cappella degli Scrovegni


Dopo l’adozione del Cenacolo Vinciano nel marzo 2015, iGuzzini prosegue il suo impegno a sostegno del patrimonio culturale italiano, mettendo a disposizione la propria cultura della luce a favore della valorizzazione di un’altra prestigiosa opera dalla portata internazionale, icona e simbolo dell’Italia nel mondo: la Cappella degli Scrovegni di Giotto, a Padova.

Viene, quindi, colta l’opportunità di lavorare nuovamente accanto all’istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, stringendo un accordo con il Comune di Padova, per dar vita ad una nuova “adozione”: l’intervento sulla Cappella degli Scrovegni prevede una sponsorizzazione e un adeguamento tecnologico dell’impianto di illuminazione realizzato nel 2002 che consentirà di apprezzare la ricchezza cromatica e i dettagli del capolavoro del Giotto. iGuzzini metterà a disposizione della Soprintendenza, le competenze del proprio Centro Studi e Ricerca che, in accordo con l’ISCR, suggerirà anche per gli anni a venire in considerazione della rapida evoluzione tecnologica nel campo dell’illuminazione, gli interventi per continuare a garantire le soluzioni più adeguate ai fini della corretta conservazione e per migliorare la fruizione della Cappella.
Obiettivo primario dell’intervento è, da un lato, l’efficientamento energetico per abbassare i consumi e migliorare le condizioni micro ambientali all’interno della Cappella, dall’altro, quello di lavorare sulla resa cromatica per una percezione e lettura più emozionale dell’opera.
I lavori di adeguamento dell’illuminazione termineranno nella primavera 2017.

Precedente Un brano di firmamento illumina le notti di Dresda
Prossimo LUCE AL PATRIMONIO STORICO DELLA RIVIERA DEL BRENTA