The Concurrency, metafora luminosa


Concurrency

Concepito seguendo la visione dell’investitore Gaw Capital Partners ed il senso estetico del designer Winy Maas (co-fondatore dello studio olandese MVRDV), The Concurrency permette al lusso e alla bellezza di diventare parte integrante della vita di tutti i giorni.
L’architetto ha trasformato un edificio industriale a Hong Kong in uffici dove dominano la luce e la trasparenza. Gli interni sono caratterizzati da cablaggi e tubi a vista a cui fanno da contrappunto il vetro e l’acciaio. “L’edificio è anche un promemoria della storia industriale della zona, ed un monumento racchiuso nel vetro. Tra le caratteristiche più importanti del nuovo edificio, The Concurrency, un magnifico lampadario che accoglie i visitatori all’entrata, una scultura in vetro illuminata in maniera dinamica e prodotta da Lasvit. Si tratta del primo progetto che vede coinvolta l’azienda, in cui il sistema dei cavi a soffitto è volutamente interamente a vista. Si viene a creare un effetto a ragno che ricorda il circuito stampato del mondo dell’elettronica”. 

The Concurrency

The Concurrency è stato prodotto interamente nella Repubblica Ceca. Sulla struttura formata da bracci in acciaio inox saldati, sono stati colati strati di vetro fuso e soffiato fino al riempimento di tutti gli spazi. Una volta raffreddata, la forma del lampadario è stata rifinita, micro-sabbiata e lucidata. Il risultato è una scultura di luce straordinaria. I singoli pezzi in vetro sono un omaggio ai classici tubi fluorescenti che si ripetono ad intervalli regolari negli spazi circostanti, caratterizzati da un design “raw” cavi a vista e superfici in vetro grezzo. I tubi di luce fatti su misura sembrano girare vorticosamente intorno al centro rappresentato dall’ingresso dell’edificio, quasi fossero spinti da una forza invisibile. Come molte delle finiture dell’edificio, il lampadario è programmabile in maniera dinamica per enfatizzare l’effetto visivo “a vortice” e le referenze alle luci a neon tipiche delle grandi città.

The Concurrency, dettaglio
Precedente XIII Conferenza del Colore
Prossimo LUCE RESISTENTE COME METALLO