Siegrun Appelt e la luce lenta


Siegrun Appelt
Liebieghaus, Frankfurt park

Immersa in uno dei più bei giardini di Francoforte, la Liebieghaus ospita una prestigiosa collezione di sculture. L’artista austriaca Siegrun Appelt ha ora ideato un nuovo sistema d’illuminazione del parco. La luce artificiale è dosata e guidata con precisione per valorizzare questo spazio suggestivo e la sua storia. Per una scenografia mirata Siegrun Appelt ha scelto i moduli LED SUPERSYSTEM outdoor di Zumtobel.

La nuova concezione illuminotecnica, seguendo il luogo e il suo odierno utilizzo, unisce con sensibilità le funzioni e l’estetica, valorizzando la suggestione dello storico giardino. “La disposizione degli elementi illuminati e i giochi di luce e ombra cambiano mano a mano che ci si muove. Nuove immagini notturne del paesaggio, dell’architettura e dello spazio culturale prendono forma a seconda dell’angolazione”, così Siegrun Appelt.
L’illuminazione così concepita invita i visitatori a confrontarsi con gli spazi e con il dialogo fra pubblico e privato. Quando si arriva nel giardino bisogna innanzi tutto abituare gli occhi a un’intensità luminosa ridotta, perché qui la luce artificiale non vuole imporsi sulla luminosità circostante della città. Siegrun Appelt ha dato vita a Langsames Licht / Slow Light (ovvero “luce lenta”), un progetto che mira a un atteggiamento di responsabilità e consapevolezza nei confronti della luce. Slow Light ricorre a sviluppi innovativi, come la tecnologia LED o i sistemi di comando più moderni, per sfruttare i potenziali che offre un’illuminazione attenta alla sostenibilità e all’efficienza energetica. Arte e luce, cultura e innovazione, il tutto raccolto in un unico progetto d’illuminazione.

Precedente Gravity, lampada senza fili
Prossimo MYPLANT & GARDEN