LA BLACK LIGHT ART A MILANO


Black Light Art

“Black Light Art: la luce che colora il buio”. Tra pochi giorni a Milano – e in seguito a Padova e a Spoleto –, un progetto d’arte e cultura molto interessante a cura di Gisella Gellini e Fabio Agrifoglio, in collaborazione con la Fondazione Mario Agrifoglio e Lightquake 2017 – Rocca Albornoz di Spoleto, costellato da diversi eventi tra cui una mostra nel grande spazio espositivo di Palazzo Lombardia, dal 12 maggio al 10 giugno 2017, e una giornata di studio all’Accademia di Brera.
In mostra a Milano le opere dell’artista Mario Agrifoglio ( 1935 – 2014) e di sedici artisti invitati: Nino ed Emanuele Alfieri, Alessio Ancillai, Carlo Bernardini, LeoNilde Carabba, Claudio Sek De Luca, Nicola Evangelisti, Giulio De Mitri, Maria Cristiana Fioretti, Daniela Forcella, Federica Marangoni, Yari Miele, Marco Nereo Rotelli, Sebastiano Romano, Olga Serezhina.

Black Light Art, scrivono i due curatori, “tratterà la luce nera come medium espressivo in grado di coinvolgere lo spettatore in una innovativa esperienza sensoriale, dove la realtà appare con aspetti insoliti”. Ambienti dinamicamente illuminati con luce bianca e luce nera in gradazioni diverse permetteranno alle opere esposte di vestirsi di colori, forme e spazialità sorprendenti.
Il percorso espositivo sarà accompagnato da musiche composte dal maestro Irlando Danieli ispirate al tema della mostra e concesse da Maria Proja de Santis di Caleidoscopio.
L’allestimento e il lighting design dello spazio espositivo di Palazzo Lombardia sono a cura di Domenico Nicolamarino, Gianni Forcolini e Gaetano Corica.

Per approfondire il tema luce e spazio, sempre il 12 maggio, all’Accademia di Brera, nella Sala Napoleonica, una giornata di studio dal titolo Risonanze Luminose. Organizzata da Domenico Nicolamarino, docente di lighting design all’Accademia di Brera, vedrà la partecipazione di esperti del settore, fra cui il fisico Nicola Ludwig (docente all’Università Statale di Milano), Renata Pompas (specializzata in colore, textile design e fiber art), Rosaria Mencarelli (direttrice del Museo Nazionale del Ducato di Spoleto) e Claudia Bottini (storica e critica dell’arte). A condurre il dibattito Silvano Oldani, direttore della rivista LUCE.

Black Light Art si sposterà in autunno a Padova, in una location di Banca Mediolanum e a dicembre a Spoleto presso la sede del museo della Rocca Albornoz. Ma altre tappe sono in programma.

Si segnala che il progetto Black Light Art sostiene attivamente Lightquake 2017, un evento ideato da Rosaria Mencarelli per la raccolta fondi a favore del restauro di una serie di opere danneggiate dal recente terremoto che ha colpito alcune regioni del nostro paese. Tra le varie iniziative è stato attivato a febbraio un crowdfunding, tramite la piattaforma Starteed, al link https://valorecultCura.starteed.com/it/lightquake.

L’evento ha ottenuto il supporto della Regione Lombardia, dell’Accademia di Brera, di Banca Mediolanum, di Billy Boy Editore e di Microsys, oltre al patrocinio della Scuola del Design del Politecnico di Milano.

Black Light Art: la luce che colora il buio Inaugurazione 11 maggio ore 18.30

Spazio Espositivo – Palazzo Lombardia via Galvani 27 Milano

Ingresso libero – 12 maggio – 10 giugno, orario 13.00 – 19.00, dal lunedì al venerdì

Precedente ECOLIGHT CONFERMA PRESIDENTE WALTER CAMARDA
Prossimo LUCE SULL’ARCO DI PALMIRA AD ARONA