Forte di una competenza e di un know-how unici per la luce come strumento di valorizzazione dell’arte, Targetti firma la nuova illuminazione di 27 cappelle della Cattedrale di Notre-Dame de Paris. Parte integrante del rinnovamento dell’illuminazione interna avviato nel 2011 in vista della celebrazione degli 850 anni della Cattedrale, il progetto è stato sviluppato dal lighting designer Armand Zadikian e dall’azienda toscana che vent’anni fa ne aveva già illuminato i portali esterni.

Il primo obiettivo dello studio è stato quello di mettere in risalto e preservare il patrimonio storico-artistico esposto nella Cattedrale, così come confermato da Armand Zadikian: “L’illuminazione storica installata anni fa non era più adatta alle aspettative e alle esigenze attuali. L’impiego di materiale antiquato e non eterogeneo, insieme alla mancanza di luminosità, ostacolavano la visibilità delle opere; inoltre, l’illuminazione era troppo debole per le riprese televisive effettuate regolarmente all’interno della cattedrale”.

Per illuminare le opere custodite all’interno delle cappelle, il designer ha scelto il proiettore orientabile LEDÒ. La tipologia di installazione eseguita è la stessa in ogni cappella e prevede binari posizionati in verticale equipaggiati con proiettori nero opaco. Il risultato è un impianto altamente versatile, grazie alla possibilità di variare il posizionamento degli apparecchi lungo l’asse verticale e alla flessibilità del sistema ottico. Sono previste ottiche spot e very wide flood dimmerarabili singolarmente in base alle diverse necessità. Le nuove sorgenti LED (96 proiettori) permettono di restituire i colori con assoluta fedeltà, preservando le opere pittoriche dai rischi di foto danneggiamento. Per ciascun LED si è scelta la massima potenza e successivamente Armand Zadikian si è occupato della regolazione del flusso luminoso su ogni singola cappella.

Notre Dame de Paris
Notre Dame de Paris

“A distanza di vent’anni siamo molto orgogliosi d’aver seguito lo sviluppo del progetto di illuminazione di una realtà così importante come la cattedrale di Notre Dame”, così Piercarlo Gramaglia, AD Targetti Sankey. “La capacità di esaltare attraverso la luce il patrimonio storico-artistico di spazi come questi fa parte del nostro DNA. La nostra esperienza ci ha portati a elaborare una soluzione ottimale che permetterà a chiunque di godere della maestosità di questo luogo di culto che accoglie ogni anno milioni di visitatori”.

Precedente La Microsoft House di Milano s’illumina meglio
Prossimo MILANO FESTEGGIA GRAZIA VARISCO ALLA TRIENNALE